Un Wyler Vetta così non si era mai visto.
Wyler Vetta è protagonista di un progetto originale e appassionante, sviluppato da Domenico Principato, docente del Corso di Computer Graphic al Biennio Specialistico in Fashion and Textile Design, presso NABA, Nuova Accademia di Belle Arti di Milano.
70 ore intense, ma anche entusiasmanti, durante le quali gli studenti hanno scoperto, lezione dopo lezione, i valori del brand e i milestones della sua storia, oltre alle collezioni più rappresentative e le peculiarità di ogni orologio che hanno avuto tra le mani.

Tutti spunti che sono serviti loro per comprendere nel profondo il marchio e per sentirsi ispirati e stimolati nella creazione dei contenuti digitali previsti dal corso.

Riuscire a trasmettere i valori di un marchio, essere in grado di esaltarne le caratteristiche, magari associandolo a contesti e mood inediti e non immediatamente riconducibili ad esso; riuscire a reinterpretarlo attraverso nuove tecniche e stili. Tutte tematiche molto discusse e attuali, con cui chiunque voglia lavorare in ambito creativo o di comunicazione, prima o poi deve confrontarsi.
Perché non mettere alla prova i ragazzi affidando loro un progetto concreto? Ho pensato che sarebbe stato molto più interessante e utile imparare ad applicare le proprie capacità di esecuzione e la propria creatività in un contesto reale, confrontandosi con una tipica situazione lavorativa.
Domenico Principato
Il progetto
Gli studenti hanno lavorato lungo due filoni paralleli: uno fotografico e uno puramente grafico. Wyler Vetta non è mai stato rappresentato in maniera così contemporanea: e la cosa interessante è che sembra trovarsi perfettamente a suo agio in questa veste.

I ragazzi sono stati lasciati liberi di esprimere la propria creatività senza paletti e il risultato è stato eccellente. Oltre 150 contenuti, suddivisi tra scatti fotografici e grafiche, esaltano l’estrema attualità del marchio, sia in termini di prodotto, sia in generale nel trattamento: il logo stesso è stato oggetto di studio e di rielaborazione.
Wyler Vetta ha una lunga storia e una tradizione ben radicata anche nella mente dei consumatori italiani, ha un’identità e un posizionamento molto ben definiti. Questo ha reso l’impresa dei ragazzi decisamente più sfidante. Allo stesso tempo, il risultato ottenuto è stato al di sopra di ogni aspettativa.
Domenico Principato